location: thailand
152$
location: dubai
300$
location: berlin
2300$
L’area marina protetta di Miramare

Descrizione

E’ l’unica area protetta prettamente marina della Regione Friuli Venezia Giulia, la più piccola nel sistema delle aree marine protette italiane, istituita nel 1986 con decreto del Ministero dell’Ambiente che ne ha affidato la gestione all’Associazione Italiana per il WWF ONLUS (D.M. 12 novembre 1986). Il sito tutelato è una vera oasi di biodiversità stretta fra gli stabilimenti balneari di Grignano e della riviera barcolana, a pochi chilometri dal centro urbano di Trieste e dalla zona industriale della baia di Muggia, e a diretto contatto con una zona costiera fortemente utilizzata per la pesca e per l’allevamento dei mitili. L’area è visitabile tutto l’anno presso il museo con acquari e in estate immergendosi con il sea-watching. Il centro visite è ospitato al pianoterra del Castelletto di Miramare (il Gartenhaus, come lo chiamava Massimiliano d’Asburgo), ideato dall’ingegnere Carl Junker alla fine dell’Ottocento quale dependance del Castello. Il breve percorso didattico ospitato al suo interno permette di conoscere gli ambienti sottomarini grazie ad alcune ricostruzioni e ad alcuni acquari didattici che permettono l’osservazione diretta d salpe, saraghi, bavose tra i pesci, e di anemoni, spirografi e spugne tra gli invertebrati. Dopo la lezione introduttiva, la visita durante la bella stagione, prosegue in mare col sea-watching, una passeggiata a pelo d’acqua con maschera, pinne e un mutino leggero per nuotare con le salpe, i labridi, le castagnole, le corvine, le bavose e altre specie diventate molto confidenti con l’uomo.

Hotspot associato

La posizione costiera centrale di Miramare permette di avere un panorama...

n. 3